Casi reali sulla gestione in caso di catastrofe

Un nostro cliente, una compagnia automobilistica, aveva subìto una grave perdita dovuta a grandine: 5.000 veicoli, parcheggiati in due piazzali di deposito vicini tra loro, vennero danneggiati.

Ad aggravare ulteriormente il problema, i veicoli erano stati assegnati a 35 diverse compagnie tra cui importatori Europei e rivenditori locali.

La compagnia d'assicurazione del nostro cliente aveva ceduto il controllo operativo della richiesta di risarcimento a Sevatas e noi abbiamo immediatamente agito nel modo seguente:

  1. 1. Prendemmo un accordo con i vari rivenditori e importatori su una strategia comune di comunicazione
  2. 2. Eseguimmo un esame iniziale dei piazzali per stabilire il numero dei veicoli danneggiati, per accertare il grado di danno e per individuare appropriate opzioni di riparazione. Questo esame, di oltre 5.000 veicoli, venne completato in 3 giorni dalla data dell’evento, consentì agli assicuratori di fare riserve accurate per la perdita e Sevatas di stabilire la portata dell’operazione per la riparazione necessaria.
  3. 3. Iniziammo un processo di appalto per alcuni potenziali riparatori e poi assegnammo la commissione a quello scelto. Fu anche chiesto a dieci potenziali fornitori (Riparatori di ammaccature senza verniciatura – PDR) di farci un preventivo per il lavoro di riparazione necessario. Una volta esaminati i preventivi, fu scelto un unico fornitore e gli fu chiesto di portare a termine le riparazioni stipulando un contratto tra le parti. Tale contratto includeva una serie di premi e di penali relativi alla performance del fornitore (qualità e tempi di lavoro).

La procedura di riparazione era difficile e richiedeva stretta supervisione. Assegnammo al PDR l’incarico di completare 100 veicoli al giorno. Il manager che si occupava del caso trascorse la maggior parte delle otto settimane successive sul posto, controllando il processo di riparazione e risolvendo le numerose sfide giornaliere.

I problemi che abbiamo risolto erano per esempio:

  • L'organizzazione del processo di riparazione e dei servizi necessari (elettricità, bagni, ristorazione, acqua)
  • La creazione e l'implementazione di una catena di operazioni che includesse il trasporto del veicolo, il lavaggio, la riparazione ed il controllo che noi dovevamo portare avanti assieme agli addetti del piazzale e ai riparatori.
  • La decisione di priorizzare la destinazione di quali veicoli mandare prima in un certo territorio invece che in un altro
  • L'identificazione delle unità vendute e la loro priorità
  • La disponibilità e la fornitura dei pezzi di ricambio (p.es. clip di fissaggio per il rivestimento del tettuccio ecc..)
  • La comunicazione con rivenditori e riparatori

Al fine di agevolare il processo di riparazione, decidemmo di attuare un sistema di comunicazione telefonica giornaliera con la partecipazione di tutte le parti interessate fornendo allo stesso tempo un verbale dettagliato del giorno. Questo ci aiutò ad identificare gli ostacoli incontrati e i passi da fare per poterli rimuovere e andare avanti.

Tutti i veicoli riparati venivano sottoposti ad un controllo di qualità finale per assicurarsi che il veicolo potesse essere venduto 'come nuovo'. Qualora la riparazione non corrispondeva agli standard del nostro cliente, i veicoli dovevano essere sottoposti di nuovo al processo di riparazione.

Più del 10% dei veicoli non riuscì a passare il nostro controllo iniziale di qualità.

I vantaggi del nostro servizio:

  • Gestione completa dell'incidente, dall'A alla Z, il che significa coinvolgere il meno possibile il cliente o l'assicuratore
  • Raggiungimento degli obiettivi di controllo dei costi e del volume di riparazioni
  • Identificazione e risoluzione degli ostacoli
  • I veicoli vengono rapidamente venduti sul mercato in condizioni 'come nuovo', ottimizzando la soddisfazione del rivenditore e concessionario

  • Grandine:

    5.000 automobili danneggiate da una tempesta di grandine in un grande piazzale nel nord Europa. Costi totali di riparazione: €5,5 milioni

    Servizi resi:

    • A. Primo riconoscimento – perizia
    • B. Organizzazione della procedura di riparazione
    • C. Gestione della procedura di riparazione
    • D. Controllo della qualità post- riparazione